Domanda:
Gertboard e pi-face, quali sono le principali differenze e per cosa potresti usarli?
Benjol
2013-01-18 15:36:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non ho rintracciato molte informazioni su questo sul web e la precedente notevole differenza del fatto che Gertboard è fai da te non è più valida.

Il tipo di risposte che sto cercando: "Se vuoi fare x, y, z, dovresti scegliere [Gertboard | Pi-Face] ..." e "Se sai come fare a, b, c , faresti meglio a scegliere [Gertboard | Pi-Face] "

Vacci piano, non sono un esperto di hardware ...

(Apparentemente pi il tag -face non esiste?)

( Element14, Gertboard, Pi-Face)

Non potresti collegare un secondo piface tramite un cavo a nastro personalizzato? Potrebbe non impilare troppo bene sopra l'RPI, ma non è questa una possibilità? L'impilamento ovviamente sarebbe l'ideale per il design ...
Una risposta:
#1
+14
ikku
2013-01-18 18:30:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se confronto gli schemi delle due schede, la prima cosa che vedo è che la PiFace (schematica) è una scheda molto meno complicata della Gertboard (Schema nelle ultime pagine ).

PiFace è in realtà un extender I / O che utilizza il bus SPI per estendere le capacità I / O dell'RPi con 8 ingressi extra e 8 pin di uscita extra. Mentre tutte le 8 funzionalità di input e 8 output sono indirizzate ai pin per la connessione esterna, alcune hanno una doppia funzione. 2 degli 8 pin di uscita vengono utilizzati per pilotare una coppia di relè e 4 degli 8 pin di ingresso sono dotati di pulsanti sulla scheda stessa. Inoltre i pin di ingresso sono direttamente collegati all'IC di estensione I / O, non c'è protezione per sovratensione in questi circuiti. Gli 8 pin di uscita sono pilotati da un ULN2801A, questo significa che ogni pin di uscita può pilotare fino a 500 mA (fornito esternamente) a un massimo di 50 V.

In teoria si potrebbero collegare 4 schede PiFace all'RPi, perché l'indirizzo del chip di estensione I / O SPI ( MCP23S17SP) può essere impostato utilizzando 2 jumper. In realtà questo sarà molto difficile da ottenere perché la PiFace è una scheda che deve essere impilata sopra l'RPi e il connettore principale (quello in basso che si collega ai pin GPIO sull'RPi) non è dotato di un controparte femmina in alto per consentire l'impilamento di più tavole. Immagino che non lo abbiano fatto perché i relè sono comunque troppo alti per consentire lo stacking.

Inoltre tutto l'I / O è in una configurazione fissa, la scheda è COSÌ COM'È e non puoi cambiarla in alcun modo .

La Gertboard d'altra parte non è fissata in alcun modo, quando la colleghi semplicemente all'RPi, niente (??) funzionerà perché nulla è effettivamente connesso ai pin GPIO. È necessario utilizzare lo scratch pad per effettuare manualmente i collegamenti alle parti desiderate della scheda. Questo viene fatto utilizzando fili con un piccolo connettore su entrambe le estremità. Il numero di opzioni su questa scheda è più alto, ma non puoi usare tutto insieme allo stesso tempo (??), quindi dovrai ricablare lo scratchpad quando è richiesta una funzione diversa.

Può anche forniscono pin di input e output aggiuntivi (TTL a bassa tensione) da utilizzare esternamente, questi possono essere configurati per input o output individualmente, ce ne sono 12 disponibili e questi sono bufferizzati (input e output) ei primi 3 sono dotati di pulsanti integrati.

Dispone inoltre di uscite di 'potenza' simili alla scheda PiFace, 6 di queste sono disponibili, possono anche fornire 500mA ad un massimo di 50V (alimentato esternamente)

Inoltre è ha la conversione analogico / digitale e la conversione digitale / analogica, un driver del motore che può alimentare motori brushless (servocomandi / motori passo-passo, ecc.). Ha anche un microcontrollore AVR separato che può essere programmato dall'RPi per eseguire attività separate, indipendentemente dall'RPi.

Conclusione

Torna alla tua domanda e il modo in cui volevi che rispondesse, dare una serie di regole generali nel modo in cui hai chiesto è quasi impossibile. L'unica cosa utile che posso commentare nello stile 'if .. then ..' è questa:

  • Se vuoi sperimentare vari tipi di input e output, il Gertboard è quello da go, offre molte più opzioni,
  • Se hai bisogno solo di input e output extra senza il fastidio di usare un blocco appunti, PiFace è la strada da percorrere.

Non si possono confrontare entrambi molto bene, ad esempio non userei mai la Gertboard in un prodotto, tuttavia potrei usare la Gertboard per i test e usarne parti in un design separato da utilizzare in un prodotto. PiFace potrebbe essere utilizzato in un prodotto se hai solo bisogno di alcuni contatti di input e output aggiuntivi.

All'interno di un contesto di apprendimento: il PiFace potrebbe essere presentato nelle prime lezioni per avere un'idea di base per input e output e come gestire quelli da RPi, il Gertboard potrebbe essere introdotto in seguito per attività più avanzate.

Grazie per il notevole sforzo che hai messo in questa risposta, ora cercherò di digerirla :)
Se hai altre domande o le cose sono vaghe, aggiungi un commento qui e cercherò di chiarirti il ​​problema.
Beh, ho capito abbastanza per andare a registrare interesse per Pi-Face. Una cosa che non capisco sull'estensione dell'I / O è che pensavo che il Pi * già * avesse I / O (non è quello che sono i pin GPIO?)
L'RPi ha più tipi di I / O (SPI / I2C) quelli sono pin che possono avere una funzione alternativa. Quindi, se usati per SPI o I2C, non puoi usarli per nient'altro. Per I / O semplici e semplici come 8 uscite LVTTL e 8 ingressi LVTTL, dovresti essere in grado di farlo se disabiliti tutte le funzioni pin alternative. L'unico problema che rimane quindi è che se commetti un errore nel collegare l'I / O, il tuo BCM (il processore effettivo) subirà il colpo e forse verrà danneggiato, utilizzando o la Gertboard o la PiFace, il chip su quella scheda sarà danneggiati e sostituibili facilmente / a buon mercato.
Anche quelle due (Gert e PiFace) non sono le SOLO due schede disponibili, ci sono circa 66 schede disponibili con diverse funzioni [qui] (http://elinux.org/RPi_Expansion_Boards)
@Benjol Inoltre, come si dice, puoi estendere le attuali capacità di I / O del Pi, se ne hai bisogno di più. (Quindi estende le cose esistenti)
Il commento sopra relativo alla difficoltà di aggiungere più di 1 scheda PiFace non è del tutto accurato. Le persone di PiFace producono anche una scheda PiRack per utilizzare fino a 4 schede in parallelo. Ad esempio, vedere http://www.piface.org.uk/guides/Using_the_PiFace_Rack/.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...