Domanda:
Mozzi alimentati, backfeeding e sicurezza
anaximander
2013-02-07 16:51:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho configurato il mio RPi come un media center, eseguendo Raspbmc, utilizzando un hub alimentato per eseguire un gruppo di periferiche tra cui un HD esterno terabyte e un telecomando IR hackerato insieme.

Tutto molto molto bello, ma ha prodotto un'enorme pila di cavi e componenti elettronici sventrati dietro la mia TV, quindi voglio riporre tutto in una custodia con solo i cavi di alimentazione, HDMI ed Ethernet in uscita.

Ora , due alimentatori per una scatola sembravano sciocchi, quindi ho iniziato a cercare di alimentare il Pi dall'hub che sto usando. Un mio amico sembrava preoccupato per questo, e conoscendo la sua esperienza sul campo ho ritenuto opportuno verificare. Ecco la configurazione:

  • Presa a muro -> PSU 5V 3A -> Hub
  • Hub (normale porta USB-A) -> Porta di alimentazione microUSB RPi
  • RPi (normale porta USB-A) -> Porta dati Hub USB-B

(Anche dalle altre normali porte USB-A dell'hub ci sono uno stub WiFi, un pickup tastiera / mouse Bluetooth , terabyte di disco rigido USB3.0)

Sembra funzionare abbastanza felicemente. L'ho testato un po '(con un occhio attento ai segnali di pericolo, pronto per iniziare a strappare i cavi dalle prese) e non ho visto alcuna instabilità o alcun segno di danneggiamento dei dati sulla scheda SD (che mi è stato detto potrebbe accadere) o l'unità esterna.

Come posso verificare se questa configurazione è sicura, per l'hardware (non voglio friggere l'attrezzatura) e il software (non voglio corrompere il SD o HD)? Non voglio mettere tutto questo in modo ordinato in una custodia per romperlo.

Quali sono le preoccupazioni dei tuoi amici su questo? Il loop non sembra naturale, vero, ma solo i pin di alimentazione vengono utilizzati dall'ingresso microUSB sull'RPi.
Quattro risposte:
#1
+4
alexanderpas
2013-05-07 01:02:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Uno dei miglioramenti della scheda V2 (con i fori di montaggio) è il supporto per il backfeed degli hub USB.

Dal blog:

USB Output Power

I fusibili ripristinabili che proteggono le uscite USB sono stati rimossi. Questa caratteristica è stata implementata su alcuni PCB di revisione 1.0 successiva sostituendo i fusibili con collegamenti; la revisione 2.0 implementa permanentemente questa modifica. È ora possibile alimentare in modo affidabile l'RPI da un hub USB che alimenta di nuovo, ma è importante che l'hub scelto non possa fornire più di 2,5 A in condizioni di guasto.

Ciò significa che se il tuo hub USB è in backfeed, puoi utilizzare un singolo cavo tra il Pi e l'hub.

Inoltre, poiché puoi inserire un cavo USB solo in un modo, puoi collegare sia il frontfeed dal tuo hub , così come il backfeed senza causare un cortocircuito.

#2
+4
Steven Devijver
2013-02-08 15:28:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Testare un backfeed è facile:

  1. Scollega tutti i cavi dal tuo Raspberry Pi.

  2. Rimuovi la scheda SD

  3. Collega il cavo micro USB al tuo Raspberry Pi in modo che il cavo sia collegato sia all'hub USB che al tuo Raspberry Pi. Assicurati anche che il tuo hub USB sia alimentato. Potresti anche voler spegnere e riaccendere il tuo hub USB prima di collegarlo al tuo Raspberry Pi, giusto per assicurarti.

Se il led rosso sul tuo Raspberry Pi non brucia lì non è un backfeed e sei bravo. Se il led rosso si brucia, non sarai in grado di alimentare in sicurezza il tuo Raspberry Pi tramite l'hub USB.

Brucia, come in un danno permanente al lampone? Sarà morto o sarà morto solo un LED?
@Prof.Falken Penso che intendesse accendere
#3
+1
Vincent P
2013-02-07 17:28:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dici che sembra funzionare abbastanza felice. Sono con @ikku su questo. Potrebbe non "sembrare naturale", ma funziona.

Lo eseguirò personalmente per alcuni giorni. Forse massimizzarlo eseguendo Quake 3 o OpenArena per alcuni giorni. Basta che vengano continuamente in loop.

Ho visto configurazioni come la tua funzionare senza problemi. Non dico che ci sia molta preoccupazione. Ma capirò perfettamente se giochi a OpenArena per qualche ora in nome di "testing";)

#4
  0
krs013
2013-05-07 06:47:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Aggiungerò la mia esperienza personale: ho voluto e provato a fare esattamente quello che stai facendo tu. Avevo un hub USB D-link con un alimentatore da 3 A. Ho collegato il pi nell'hub, quindi ho ricollegato l'hub al pi. Nel momento in cui l'ho fatto, il pi si è sempre spento. Non ha causato alcun danno; è tutto ok. Quindi anche se fosse un problema, almeno per me, non fa male. Tuttavia, sono ancora sconcertato dal motivo per cui il mio non funziona. Potrei averlo scambiato con un cavo con il cavo da 5 V rimosso, ma comunque non ho davvero bisogno di un hub alimentato.

Quindi di nuovo: se funziona, riteniti fortunato e usalo. Non riesco a immaginare in alcun modo che possa danneggiare il tuo pi greco.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...